"Ho sempre pensato che le mie abilità culinarie mi permettano di condividere un pezzetto della mia anima con i miei ospiti. I miei genitori hanno instillato in me la generosità e la sacralità dell'accoglienza. Nessuno veniva mandato via da casa nostra senza che prima fosse stato sfamato o dissetato. Spezzando il pane si abbattono le barriere. Il cibo lenisce i dolori, placa le tempeste. Notti d'amore coronate a colazione, amicizie strette durante un pranzo, rancori mitigati in una cena. E' il potere del cibo."
(Hardeep Singh Kohli, Indian Takeaway)

Cerchi qualcosa?

Pasta con broccoli light

Finalmente riesco a pubblicare la prima ricetta dell'anno! E visto che siamo in periodo di diete post-festività, ho pensato di scegliere un piatto light, per depurare il nostro organismo dalle tossine in eccesso accumulate durante le feste.
Il broccolo, oltre ad essere un alimento super leggero, è un'ottima fonte di vitamina C, vitamina A, potassio, magnesio, ferro, fosforo e betacarotene. E poi è originario delle nostre terre meridionali, più sano di così...!!!
Ed ecco la ricetta:

pasta con broccoli light, ricetta light

pasta con broccoli light, ricetta light

Ingredienti per 2 persone:
mezzo broccolo fresco (o al limite anche congelato)
120gr di pasta (pennette, rigatoni...)
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di pinoli
succo di limone q.b.
pepe nero o peperoncino
1 cucchiaino d'olio e.v.o.

Procedimento:
Bollire il broccolo in acqua salata (ci vorrà circa mezz'ora). Una volta cotto, scolarlo e buttarlo in padella insieme all'olio, l'aglio, il peperoncino e i pinoli (senza soffritto, per un risultato più leggero...ma se proprio non potete farne a meno soffriggete prima l'aglio e poi aggiungete gli altri ingredienti). Nel frattempo preparare la pasta.

Aggiungere un mestolo d'acqua di cottura della pasta e aggiungere anche un pò di succo di limone (diciamo meno di mezzo, ma dipende dai gusti di ognuno!). Schiacciare il broccolo per ottenere un composto cremoso. Se si dovesse asciugare troppo aggiungete un altro pò d'acqua di cottura. Quando la pasta è quasi al dente, scolarla e buttarla in padella, rigirando il tutto fin quando l'acqua si sarà asciugata. Il risultato è un piatto leggero, cremoso e profumato...
Buon appetito!!!

AGGIORNAMENTO: con questa ricetta partecipo al contest Basta! Lunedì dieta! dei blog Arte in Cucina e Dolcizie:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...